MA TUTTO QUESTO CI BASTA?

Nessuno può nascondere, dopo il 2-0 della Roma sul Chievo, la certezza nella propria testa che i giallorossi avrebbero portato a casa la partita, anche per 4 o 5 a zero.

Ma, purtroppo si è presentato il solito problema che ormai circonda la squadra da anni..forse decenni, la MENTALITA’ . Peccato perchè la Roma mi ha dato la sensazione di aver recuperato fisicamente la forma, almeno parzialmente, e questo ha portato ad una fluidità e quindi ad una pericolosità soprattutto sulle fasce, che permette alla squadra di avere molte più occasioni e portare molti più giocatori al cospetto del portiere avversario.

Ma tornando alla partita, abbiamo constatato che la Roma è forte, ma manca di quella cattiveria e supremazia territoriale, della serie, “tu giochi in casa mia, non passi più, la partita finisce 2-0”, che permetta di chiudere partite già vinte.

Lo ripeto spesso ma questo è un problema di mentalità, finche non si risolve questo, questa squadra farà sempre un pò meno di quello che potrebbe fare. Un punto in più a Milano, due punti in più ieri e tutto sommato la Roma avrebbe i punti che meritava ed una buona posizione in campionato.

Le altre non splendono anzi, ma questo non deve essere un alibi, come non deve esserlo il fatto che Totti abbia detto che lottiamo per il 2° e 4° posto, vero forse, ma ai giocatori e ad una piazza come Roma, questo non deve mai passare, vuol dire infondere nei giocatori una sazietà finta ed una poca aggressività che si rispecchia poi in campo.

Le prove sono finite, la preparazione sta per fare il suo lavoro, non ci devono essere più scuse di alcun tipo, con il Bologna si devono conquistare assolutamente i 3 punti, a qualsiasi costo, in qualsiasi modo, perchè questo sopravvivere, purtroppo, non ci basta più.

🔥22
Ti è piaciuto l'articolo? Condividi e metti mi piace
David De Maria

David De Maria

Appassionato tifoso della Roma e grande conoscitore dello sport in generale. Scrive di calcio e interviene come opinionista in diverse radio dedicate allo sport nella regione Lazio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *