INTER, BATTI UN COLPO!

Sapevamo che non sarebbe stato facile riportare i nerazzurri agli antichi fasti del triplete, ma Spalletti sicuramente ha le capacità di portarla almeno tra i primi tre posti. E’ passata da anti Juve ad anti se stessa.

E’ clamoroso come abbiamo potuto perdere contro Sassuolo e Parma in maniera cosi netta, senza mai dare l’impressione di poter fare qualcosa concretamente per portare a casa il risultato. Eppure i giocatori non mancano; Icardi, Perisic, Nainggolan, Brozovic e molti altri innesti di livello che avrebbero dovuto portare la squadra a vincere a mani basse queste partite.

Il classico gioco di Spalletti non si riconosce più, per colpa sua o per colpa dei giocatori? Quegli scambi strettissimi come ai tempi di Udinese e della prima Roma, che portavano quasi tutti i giocatori in campo a presentarsi a cospetto del portiere avversario sono un sogno ormai lontano. La causa? Due sono le possibilità, o Spalletti non riesce più a trasmettere il suo credo calcistico o i giocatori non credono a pieno ai metodi del tecnico di Certaldo, giocando svogliati e senza fiducia.

Una cosa è certa, se quest’Inter non batte un colpo, il COLPO verrà ai tifosi!

🔥12
Ti è piaciuto l'articolo? Condividi e metti mi piace
David De Maria

David De Maria

Appassionato tifoso della Roma e grande conoscitore dello sport in generale. Scrive di calcio e interviene come opinionista in diverse radio dedicate allo sport nella regione Lazio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *