GLI INCASSI DELLE ITALIANE IN CHAMPIONS

Quest’anno gli incassi derivati dalla Champions cambieranno un pò ed in particolar modo aumenteranno notevolmente rispetto al passato.

Sono tre, inizialmente, le sezioni considerate la PARTECIPAZIONE, il MARKET POOL e il RANKING STORICO.

La quota riguardante la partecipazione è di 15,3 milioni per tutte le squadre che partecipano ai gironi. Il Market pool varia a seconda del piazzamento in campionato: la Juventus incasserà 13,4 , il Napoli 10,9, la Roma, 8,4 e l’Inter 5,9.

Il Ranking storico(che tiene in considerazione i piazzamenti e le vittorie degli ultimi 10 anni), favorisce chiaramente la Juventus, due volte finalista e sempre in Champions e l’Inter(pesa ancora la vittoria nel 2010). I Bianconeri incassano 29,7 , l’Inter 17,7 , il Napoli 13,3 e la Roma 12,2 :

 

 

 

 

 

Il totale, senza considerare gli incassi al botteghino e gli introiti derivati da pareggi(900.000) e le vittorie(2.700.000):

Juventus   58,4

Napoli       39,9

Inter          38,9

Roma        35,9

A questo si aggiunge la somma di chi si qualifica alla fase a eliminazione diretta che riceverà i seguenti contributi:
• qualificazione agli ottavi di finale: 9,5 milioni di euro a club
• qualificazione ai quarti di finale: 10,5 milioni di euro a club
• qualificazione alle semifinali: 12 milioni di euro a club
• qualificazione alla finale: 15 milioni di euro a club
• La vincente della finale di UEFA Champions League riceverà 4 milioni di euro supplementari.

Per fare un esempio, se la Roma dovesse vincere 3 partite nel girone e arrivare agli ottavi, incassando al botteghino un totale di 10 milioni, arriverebbe ad incassare circa 63,5 milioni, non male!! La Juve se dovesse arrivare solo agli ottavi sfiorerebbe i 100 milioni!!!

 

🔥14
Ti è piaciuto l'articolo? Condividi e metti mi piace
David De Maria

David De Maria

Appassionato tifoso della Roma e grande conoscitore dello sport in generale. Scrive di calcio e interviene come opinionista in diverse radio dedicate allo sport nella regione Lazio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *